Grande partecipazione di pubblico e delle Autorità monegasche.

Hanno risposto numerosissimi e con la propria presenza gli Italiani residenti a Monaco, su invito di SE l’Ambasciatore Cristiano Gallo, per unirsi idealmente nel grande abbraccio al proprio Paese. Il ricevimento è stato organizzato al Meridien Beach Plaza Hotel, sabato 2 giugno: “Siamo tutti qui perché questa è una celebrazione importante e quest’anno sentita in modo particolare – ha detto Ezio Greggio, Presidente del Comites Monaco qualche istante prima dell’inizio della cerimonia – La Festa della Repubblica è anche l’occasione per ritrovare lo spirito di Unità Nazionale e ritengo che questo, soprattutto quando si vive all’estero, faccia bene a tutti”.

 

L’esecuzione degli inni, Italiano e Monegasco, è sempre un momento di emozione. Per interpretarlo sono venuti Katia Ricciarelli e il tenore e suo ex allievo Francesco Zingariello.

Significativa anche la presenza delle autorità monegasche in rappresentanza di SAS il Principe Alberto II e delle massime istituzioni.

SE l’Ambasciatore ha quindi pronunciato il suo messaggio rivolgendosi alla comunità Italiana. Ha ringraziato pubblicamente il Comites Monaco, rappresentato dal Presidente Ezio Greggio e da tutti i membri “Per affiancare l’Ambasciata nella sua attività e per occuparsi della solidarietà nei confronti di famiglie italiane in difficoltà presenti nel Principato”. Ha voluto ringraziare tutte le associazioni e organismi. come la Dante Alighieri, per le iniziative culturali a favore della collettività. Ha ricordato la realtà economica Italiana nel Principato e che fa dei 2 Paesi “Un mercato anche commerciale”, poi le relazioni di cooperazione “Sempre più importanti e proficue tra Italia e Monaco”. Ma soprattutto, SE Cristiano Gallo ha voluto sottolineare che l’Italia “Ha il suo posto in Europa”, che oggi nelle relazioni internazionali “Ha una capacità di irradiazione straordinaria di cultura e stile di vita”, come dire che la leadership nelle nostre eccellenze non teme confronti perché “Siamo una superpotenza di cultura e bellezza che ci contraddistinguono nel mondo”. E non solo il Made in Italy, ma anche “Il marchio Italia oggi è sinonimo prestigio nel mondo”.

Evviva l’Italia! Evviva Monaco!

Le Autorità monegasche presenti:

Laurent Anselmi, Président Conseil d’État.

Monsignor Bernard Barsi, arcivescovo di Monaco.

Stephane Valeri, President du Conseil National

Jacques Boisson, Secrétaire d’État.

Anne-Marie Boisbouvier-Ancian, Conseiller de Cabinet de S.A.S. Le Prince Souverain.

Marie-Catherine Caruso-Ravera, Direction des Relations Diplomatiques et Consulaires.

Patrice Cellario, Ministre, Département de l’Intérieur e de la Culture.

Marie-Pierre Gramaglia, Ministre, Département de l’Environnement et de l’Urbanisme.

Georges Lisimachio, Chef de Cabinet de SAS Le Prince Souverain.

Richard Marangoni, Chef Sureté Publique.

Jacques Pastor, Mairie de Monaco, Adjoint à l’Animation, aux Sports & Loisirs 4eme.

Bénédicte Schutz, Direction de la Coopération Internationale.

Presente alla cerimonia anche Gérard Spinelli, Sindaco di Beausoleil.

Raffaella Morabito_Michela Palumbo_Michela Devoto Rosso_Ambasciatore e Signora
photo WebStudio06

Lascia un commento